Autarkeia II. Il richiamo della materia