Concorso d'arte Linee di Paesaggio 2021. Terza edizione

Concorso d’arte Linee di Paesaggio 2021. Terza edizione

Dedicato ai creativi dai 16 anni in su

Si rinnova l’appuntamento col concorso artistico ideato e bandito dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e sud Sardegna.

Giunto alla terza edizione, il Concorso d’Arte “Linee di Paesaggio”, dedicato ai creativi dai 16 anni in su, mira a stimolare la creatività e rafforzare il senso d’appartenenza al proprio territorio. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, senza distinzione di cittadinanza o nazionalità.

Partendo dalla descrizione contenuta nella Convenzione Europea del Paesaggio (http://www.convenzioneeuropeapaesaggio.beniculturali.it/) le opere presentate dovranno contenere, direttamente o metaforicamente, riferimenti al paesaggio. Gli artisti dovranno essere abili nel raccontare i legami del territorio con la natura umana, la storia, la cultura e la società, facendone emergere punti di forza o criticità. La lingua prevista per la redazione dei testi è l’italiano, fatta eccezione per la sezione “Poesia”, per cui si consente l’uso delle varianti minoritarie e dialettali.

Nuovamente previste quattro sezioni in cui cimentarsi: Narrativa, Poesia, Sceneggiatura per cortometraggio o Graphic Novel, Fotografia. Per ogni sezione del concorso verranno scelte, da una commissione esperta selezionata dagli organizzatori, le tre migliori opere che si aggiudicheranno rispettivamente il primo, il secondo ed il terzo posto, con premi in denaro.

I premi assegnati, per ciascuna delle quattro categorie, sono i seguenti:
– 1° premio: € 1.000,00;
– 2° premio: € 700,00;
– 3° premio: € 500,00.

Novità per la sezione Fotografia: si può concorrere alternativamente con un’unica immagine o con un “racconto per immagini” formato mp4, composto da una a dieci fotografie in formato digitale, caratterizzate da un “filo narrativo” o altra comunanza di significato, montate in sequenza.​

La Soprintendenza e il MiC si avvarranno del diritto di pubblicare in formato cartaceo o digitale, presso un editore o nei propri canali web, i migliori lavori, al fine di promuovere la cultura del paesaggio e l’originalità delle opere presentate, che potranno essere divulgate mediante l’organizzazione di reading letterari ed esposizioni in mostra dei materiali grafici e fotografici.

Tutte le informazioni: sabapca.beniculturali.it