FRANCE-Paris-1989

Elliott Erwitt. Family

Villa Mussolini, Riccione

I nuovi spazi espositivi creati a Villa Mussolini danno il via a Riccione alle grandi mostre. Durante la stagione natalizia aprirà al pubblico un importante evento espositivo dedicato alla grande fotografia con Elliott Erwitt family, mostra che aprirà i battenti il 19 dicembre, a cui seguirà, nel mese di aprile, Steve McCurry Icons in cui sarà esposta una selezione delle immagini più famose del grande fotografo. Un binomio eccezionale, Elliott Erwitt e Steve McCurry, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di Civita Mostre e Musei, Maggioli Cultura e dell’agenzia SudEst57.

Elliott Erwitt. Family è un piccolo campionario di storie umane che racconta l’evoluzione della famiglia dal dopoguerra all’inizio del nuovo millennio. Questo tema universale, che riguarda l’umanità, è interpretato con il suo stile unico, potente e leggero, romantico o gentilmente ironico, cifra che ha reso questo artista uno dei fotografi più amati e seguiti di sempre. La mostra è composta da 58 fotografie in bianco e nero selezionate personalmente dall’autore insieme alla curatrice Biba Giachetti e include, tra le numerose immagini iconiche apparse su celebri riviste di moda e costume, anche scatti inediti mai stampati prima. Grandi protagonisti delle sue foto sono inoltre i cani, membri a tutti gli effetti del nucleo famigliare, che Erwitt fotografa accanto ai loro padroni.

Elliott Erwitt è membro dal 1953 della storica agenzia Magnum, fondata al termine della Seconda guerra mondiale da un gruppo di fotografi, fra i quali Henri Cartier-Bresson e Robert Capa. Erwitt non solo ha raccontato con piglio giornalistico gli ultimi sei decenni della storia del nostro mondo e della civiltà contemporanea, ma ha saputo cogliere in una serie di immagini in bianco e nero gli aspetti più tragici e quelli più divertenti della vita che è passata di fronte al suo obiettivo.
Nato a Parigi nel 1928 da una famiglia russa di origini ebraiche, Elliott Erwitt ha trascorso l’infanzia in Italia e si è trasferito definitivamente negli Stati Uniti nel 1939, prima a New York e poi a Los Angeles. E’ il fotografo della commedia umana: la riconosce e la mette in scena nelle situazioni più disparate. Sono numerose le celebrità che compaiono nelle sue foto. Su tutte Erwitt posa uno sguardo allo stesso tempo tagliente e pieno di empatia, dal quale scaturisce non soltanto l’ironia del vivere quotidiano, ma anche la sua complessità. Con lo stesso atteggiamento concentra la sua attenzione su qualsiasi altro soggetto, senza alcuna differenza e portando all’estremo la qualità democratica che è tipica del suo mezzo. Il suo immaginario è infatti popolato in prevalenza da persone comuni, uomini e donne, colte nel mezzo della normalità delle loro vite, ma anche di animali, cani soprattutto, cui Erwitt dedica nel tempo una serie di veri e propri ritratti.

Villa Mussolini
Viale Milano 31, Riccione
www.mostraerwittriccione.it, serviziculturali@civita.art
Orari: dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 19. Lunedì chiuso
Durante le festività saranno in vigore i seguenti orari: 24 dicembre aperto dalle 9,30 alle 13; 25 dicembre chiuso; 26, 27, 28, 29, 30 dicembre aperto dalle 9,30 alle 19; 31 dicembre aperto dalle 9,30 alle 13; 1° gennaio aperto dalle 14,30 alle 19; 2,3,4,5,6 gennaio aperto dalle 9,30 alle 19
Biglietti (audioguida inclusa nel biglietto di ingresso): intero € 12,00 ridotto € 10,00