Skip to content
GemellArte 2022

GemellArte 2022

Call per Street Artist residenti in Italia

Dopo il successo degli scorsi anni e della due precedenti edizioni di GemellArte, a Terni e Saint’Ouen, prosegue il percorso intrapreso tra le due città in un sodalizio culturale mirato a creare opportunità per gli artisti emergenti e arricchire il patrimonio artistico e culturale delle proprie comunità.
Analogamente a quanto realizzato nel 2020 e 2021, l’organizzazione ha deciso di puntare nuovamente sull’arte urbana, per proseguire il dialogo e la nuova storia delle città attraverso l’arte. Proponendo un nuovo orizzonte di sviluppo, in ottica di piena sostenibilità.

Attraverso la doppia residenza artistica offerta da GemellArte, un artista italiano sarà “inviato” a Saint’Ouen e un artista francese verrà ospitato a Terni, attraverso una selezione pubblica rivolta agli artisti affermati o emergenti.

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2022
“C’è una linea immaginaria, visibile ai nostri occhi, che separa la terra dal cielo, una linea che divide tutte le direzioni visibili in due categorie: quelle che intersecano la superficie terrestre, e quelle che non la intersecano. Questa linea si chiama orizzonte, o anche orizzonte visibile. Questa linea è il significato della nostra esistenza. Il terrestre e l’etereo.
Ma l’HORIZON proposto da GemellArte è anche – e soprattutto – un orizzonte sostenibile. Con l’edizione 2022 del Festival artistico che mette al centro il tema della Sostenibilità, in tutte le sue declinazioni.

La call è rivolta a tutti gli artisti con esperienza o competenza dell’ambito della Street Art residenti in Italia, all’interno dell’intero territorio nazionale, e in Francia, all’interno dell’Ile-de-France. Non ci sono particolari limiti di età né ulteriori restrizioni.
Una volta arrivate tutte le domande alla chiusura della call, la Giuria della città ricevente selezionerà 3 artisti da inviare per la selezione finale. Un solo artista sarà scelto dalla Giuria ricevente per eseguire l’intervento.
In base alla grandezza del muro verranno stabiliti i giorni di residenza e anche in base al tempo, per- mettendo, per la realizzazione, comunque da un minimo di 5 ad un massimo di 10.

La call si rivolge dunque agli artisti che, partendo dalla propria ricerca, vogliano realizzare un’opera murale, sitespecific, in grado di permeare la realtà cittadina, inserendosi al meglio nel contesto sociale e culturale del luogo. L’artista avrà quindi modo, durante la residenza, di conoscere, scoprire e approfondire gli aspetti principali, a livello artistico e culturale della città.

Tutte le informazioni: www.gemellarte.it