Skip to content
studio-stefania-miscetti-exhibition-gallery-gian-domenico-sozzi-perlepie

Gian Domenico Sozzi. Perlepie

Studio Stefania Miscetti, Roma

STUDIO STEFANIA MISCETTI è lieto di presentare perlepie, sesta esposizione personale di Gian Domenico Sozzi presso gli spazi della Galleria. Le opere in mostra, tutte prodotte quest’anno ed in gran parte inedite, costituiscono una serie di serigrafie su specchio tutte realizzate a partire da antichi dipinti in rovina.

La ricerca di Sozzi è caratterizzata da una memoria intima e personale, dalla riscoperta e rivalutazione del frammento del quotidiano che, dimenticato o ignorato, acquisisce un nuovo senso della sua esistenza.

La collaborazione tra l’artista e lo Studio Miscetti ha radici profonde che risalgono agli inizi degli anni Novanta: già nel 1992, Sozzi presenta le inedite fotografie e sculture al centro di tête à tête; nel 1996, in cielospettacolo, l’artista-attore è al tempo stesso artefice del gioco e soggetto di un ritratto multiforme di immagini in bianco e nero che compongono un collage di dimensioni ambientali; per anatra muta (2000) e so it goes (2008) dona nuovo respiro ad oggetti trovati, custoditi, poi da lui disvelati; infine nel 2009 è protagonista di un’edizione speciale della rassegna SHE DEVIL con il video Brava (2006).

perlepie nasce dalla fortuita intuizione delle potenzialità inespresse di tele ormai dimenticate. A seguito di questa sorta di epifania/rivelazione, Gian Domenico Sozzi si dedica alla ricerca di questi supporti pittorici nei depositi museali, per poi spingerli, attraverso la serigrafia a inchiostro nero, alla relazione con la natura mutevole e riflettente dello specchio.
Con questo spirito egli dona nuova luce a volti e particolari dei dipinti danneggiati o logorati dal tempo. Il nero e la profondità dello specchio sottolineano questa loro natura violata, enfatizzano gli strappi e le pieghe della tela quasi a voler celebrare la caducità della materia stessa.

Alcune opere della serie perlepie sono state protagoniste nella scorsa primavera di una personale che ha avuto luogo presso l’artist-run space CLER di Milano.


STUDIO STEFANIA MISCETTI is proud to present perlepie, the sixth solo exhibition of work by Gian Domenico Sozzi at the gallery. The pieces on show – all produced this year, and many on display for the first time – constitute a series of silk-screen prints on mirrors, which the artist has created using old paintings that have fallen into decay.

Sozzi’s practice is characterised by intimate and personal memory; by the rediscovery and re-evaluation of fragments of the everyday; and in his hands their existence, ignored or forgotten, ultimately acquires new meaning.

The artist’s relationship with the Studio Miscetti has deep roots that date back to the 1990s. As early as 1992, Sozzi presented a series of original photographs and sculptures, which formed the basis of tête à tête. In 1996, the artist–actor was both architect and subject of a multiform portrait in cielospettacolo, whose play of black-and-white images brought together a collage of environmental proportions. Meanwhile, for anatra muta (2000) and so it goes (2008), he breathed new life into found objects which he stored, kept safe, and then unveiled. Finally, in 2009 he played a central role in a special edition of the annual SHE DEVIL exhibition with his video piece Brava (2006).

perlepie came out of a chance intuition on the unexpressed potential of long-forgotten canvasses. Following this epiphany/revelation, Sozzi decided to seek out these pictures in the store rooms of museums; before pushing them to interact with the mirror’s mutable, reflective nature through the use of silk-screen printing.
With this approach, he imbues new light into the faces and details of time-worn and damaged paintings. The depth of the mirror and the black ink underline the paintings’ violated nature, emphasising the tears and folds in the canvas, as if to celebrate the material’s very frailty.

Some of the works from the perlepie series featured in a solo exhibition held at the artist-run CLER space in Milan last spring.

Studio Stefania Miscetti
Via delle Mantellate 14, Roma
06 6880 5880, info@studiostefaniamiscetti.com, studiostefaniamiscetti.com
Orari: da martedì a sabato dalle 16 alle 20
Ingresso gratuito