Robert-Breer

Robert Breer. Time Out

Fondazione Antonio Dalle Nogare, Bolzano

A cura di Vincenzo de Bellis e Micola Brambilla

Dal 12 settembre 2020 al 5 giugno 2021 la Fondazione Antonio Dalle Nogare presenta la prima grande mostra personale in Italia di Robert Breer (Detroit, USA, 1926 – Tucson, USA, 2011).

Pioniere nelle tecniche di animazione, Breer fu uno dei fondatori dell’avanguardia americana ed è oggi considerato uno degli autori più innovativi nel cinema sperimentale. L’intera opera di Breer è una riflessione sulla possibilità di catturare il tempo, confondendo i confini tra l’immagine astratta e figurata, il movimento e la staticità, l’oggetto e il soggetto.

Attraverso una selezione di più di settanta opere la mostra ripercorre tutti i sessant’anni di carriera dell’artista: dalle prime ricerche nell’ambito della pittura astratta e del neo-plasticismo, attraverso la sperimentazione con l’immagine in movimento e con una forma di animazione del tutto anticonvenzionale, fino ad arrivare ai Floats, le celebri sculture mobili, vere e proprie evoluzioni nello spazio tridimensionale delle forme astratte e anti-narrative che caratterizzano la ricerca pittorica e cinematografica dell’artista.

From September 12, 2020, to June 5, 2021, the Antonio Dalle Nogare Foundation presents the first major solo exhibition of Robert Breer (Detroit, USA, 1926 – Tucson, USA, 2011) in Italy.

A pioneer in animation techniques, Breer was one of the founders of the American avant-garde and is considered today one of the most innovative authors in experimental cinema. Breer’s entire ouvre is a reflection on the possibility of capturing time, blurring the boundaries between abstract and figurative, movement and stillness, object and subject.

Through a selection of more than seventy works, the exhibition retraces sixty years of the artist’s career: from his first research in the field of abstract painting and neo-plasticism, through his experiments with the moving image and a completely unconventional form of animation, to the Floats, the well-known mobile sculptures, real evolutions in the three-dimensional space of abstract and anti-narrative forms that characterize the artist’s pictorial and cinematographic research.

Fondazione Antonio Dalle Nogare
Via Rafenstein 19, Bolzano
+39 0471 971 626, info@fondazioneantoniodallenogare.com, fondazioneantoniodallenogare.com
Orari: venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Sabato dalle 10.00 alle 18.00. Da martedì a giovedì la Fondazione è visitabile su appuntamento, scrivendo a visit@fondazioneantoniodallenogare.com o chiamando il numero 0471 971 626
Ingresso gratuito

Immagine di copertina: Robert Breer, Float, 1970, motorized sculpture. Resin coating, motor, wheels and battery – 183 (h) x 180 cm (diam). Courtesy Kate Flax, gb agency, Paris
1: Robert Breer, Borne, 1966-67, motorized sculptur. Painted styrofoam, wheels, motor – 142 x 18 x 18 cm. Courtesy Kate Flax, gb agency, Paris