Skip to content
The Bounty Killart. From Gipso to Disco

The Bounty Killart. From Gipso to Disco

MARCOROSSI artecontemporanea, Pietrasanta

La Galleria di Pietrasanta è lieta di ospitare una nuova mostra di scultura del collettivo torinese The Bounty Killart, che presenta una selezione di opere recenti, assieme ad alcune realizzate negli scorsi anni ma mai esposte a Pietrasanta. Le opere di grandi dimensioni esposte nella galleria di via Garibaldi provengono dall’importante mostra intitolata Sculptures from the Lost Temple of Lucca of the 2010s, organizzata nel 2021 al Museo Erata di San Pietroburgo, il più grande museo privato di arte contemporanea in Russia, aperto nel 2010.

I The Bounty Killart attuano una rivisitazione in chiave nichilista e provocatoria dell’immaginario iconografico e formale del passato: antico, rinascimentale o neoclassico. La loro pratica artistica si identifica in un bricolage combinatorio che fonde, con intento dissacratore, il mito, la storia e il presente. Nascono così le loro sculture geneticamente modificate. Un ruolo di rilievo è occupato dalle citazioni storico-artistiche: personaggi della storia passata e presente sono uniti a elementi di fantasia in un brillante e surreale dialogo iconografico. Recentemente poi, l’attenzione si è focalizzata sul tema dell’oggetto e sulla costruzione di immagini spiazzanti: soggetti arricchiti attraverso l’innesto di elementi iconografici estranei e spesso decontestualizzati nella storia, come accade nelle opere Disco e nelle mazze da baseball esposte in mostra a Pietrasanta.

Reinterpretando le immagini, i The Bounty Killart restituiscono loro la parola, rendendole portatrici di nuovi significati, e le trasformano nell’oggetto di un’attività ludica da cui ha origine gran parte del processo conoscitivo.

MARCOROSSI artecontemporanea
Via Garibaldi 16, Pietrasanta
+39 0584 71799, pietrasanta@marcorossiartecontemporanea.com, www.marcorossiartecontemporanea.net
Orari: lunedì – domenica 18:00 – 24:00
Ingresso gratuito