Skip to content
We Will Design

We Will Design

Call per residenze del laboratorio permanente di BASE

Dispositivi, innesti, protesi per relazionarsi diversamente con la città e nella città.
Ri-progettare gli “spazi tra”, i luoghi porosi di scambio e contatto e il loro significato.
Immaginare nuovi legami con la città e chi la abita, nuovi punti di vista e nuove funzioni.

Questa call chiama a riprogettare le soglie, i confini, i limiti a partire da BASE, spazio di ricerca e la città stessa come ambiente di lavoro e sperimentazione.
Chiuso o aperto? Pubblico e privato, centro culturale e città, casa e soglia, limite e sconfinamento.
Progetti site-specific dedicati a far emergere le differenze abbattendo le polarità, stando “fra”, prendendosi cura delle sfumature. Spazi di connessione su piccola e grande scala.

Al via dal 5 agosto al 23 settembre 2022 la call – promossa con il supporto di Regione Lombardia – per partecipare alle residenze di We Will Design, il laboratorio permanente di BASE rivolto alle giovani generazioni e alle università, Accademie e luoghi di formazione non convenzionale. Dal design all’arte digitale, dall’architettura al graphic design fino ad arrivare alla sociologia e antropologia.

Una piattaforma sperimentale di immaginazione e inclusione, in cui le pratiche e le esperienze di design divengono strumento per leggere – e, talvolta, risolvere – le tante contraddizioni del nostro presente, tra visioni prossime, ideali del quotidiano e micro-utopie.
Un “oggi” in cui andare a ripensare gli sfaldamenti, le dicotomie che creano conflitto, per capire come lo spazio dove le cose fanno attrito possa diventare terreno fertile in cui generare creatività.
E ancora, chiedersi: qual è il ruolo del design in questo scenario contemporaneo controverso?

L’OGGETTO DELLA CALL
Lз designer possono presentare un “Progetto”, in qualunque forma (design, architettura, arte digitale, graphic design, design antropologico, social innovation), di nuova realizzazione o come sviluppo di lavori precedenti, avente come oggetto gli ambiti tematici proposti dalla Call. Saranno particolarmente apprezzati progetti site-specific che permettano di ampliare la riflessione sul tema di We Will Design.

PREMIALITA’
La call premierà 2 progetti/designer residenti in Italia con una borsa di ricerca di 7.500 euro che comprende lo sviluppo della proposta, i costi di produzione, i relativi materiali, le spese di vitto e di viaggio. La residenza potrà avere una durata variabile di minimo 2 e massimo 4 settimane, da svolgersi tra dicembre 2022 e marzo 2023.

COME PARTECIPARE
Inviando entro e non oltre il 23 settembre ore 1:00 PM attraverso il form di candidatura i seguenti materiali:
Descrizione, se possibile corredata di immagini, del Progetto contenente il concept afferente all’oggetto della call e le relative modalità di realizzazione;
Il proprio curriculum vitae, nel quale devono essere specificati data di nascita, indirizzo, domicilio e/o residenza, recapito telefonico, indirizzo e−mail, studi compiuti, attività espositive;
Il proprio portfolio, aggiornato al 2022.
L’incompletezza della documentazione o dei dati nella stessa indicati comporterà l’impossibilità di veder valutata la propria domanda di partecipazione.

Per richiedere chiarimenti scrivere a: design@base.milano.it

BASE Milano è un progetto di innovazione e di contaminazione culturale, nel cuore di zona Tortona, a Milano. BASE è una community di persone attive in molteplici discipline creative, che si impegna a sviluppare un ecosistema inclusivo per produrre contenuti innovativi per il progresso culturale. La nostra missione: generare nuove riflessioni per la città del XXI secolo, creare nuove connessioni tra arti, discipline e linguaggi, sostenere il ruolo di Milano tra le grandi capitali della produzione creativa. I valori che ci ispirano: Inclusione, interazione, innovazione. Con i suoi 12.000 mq su 3 piani, oltre 200 realtà creative residenti, più di 400 eventi e 500.000 presenze l’anno, BASE è un polo creativo di respiro internazionale e un centro per la ricerca, la sperimentazione, la produzione e la co-produzione di iniziative culturali ad alto valore sociale. All’interno dell’ex-Ansaldo, uno dei più importanti progetti di rigenerazione urbana in Europa, BASE ridà vita a un monumento di architettura industriale sperimentando nuovi modelli di collaborazione tra pubblico e privato: edificio demaniale affidato dal Comune di Milano a un’impresa sociale privata, non-profit, frutto dell’unione tra cinque associazioni e società private, auto-finanziato.

Tutte le informazioni: base.milano.it